Ruba da una villa un pregiatissimo cucciolo di razza San Bernardo, trovato e denunciato

Cosenza, Venerdì 12 Gennaio 2018 - 18:50 di Redazione

Nei giorni scorsi, personale della Squadra Mobile ha effettuato una perquisizione domiciliare in agro di San Pietro in Guarano, presso l’abitazione proprietà di F.S.A. di anni 52, operaio dell’azienda regionale ARSAC, rinvenendo un cucciolo di cane di razza San Bernardo rubato il giorno di Natale da una villa sita a Spezzano della Sila. Quel pomeriggio infatti, come ricostruito dagli uomini della Squadra Mobile attraverso la visione delle immagini registrate da alcune telecamere di sorveglianza della zona, il cucciolo di San Bernardo (uno di una cucciolata di cinque nati lo scorso 13 ottobre) veniva asportato dall’autista di un’autovettura Ford Fusion di colore nero che si fermava davanti al cancello della villa, riuscendo ad afferrare saldamente il cucciolo e a caricarlo in auto allontanandosi subito dopo. I successivi accertamenti hanno consentito di individuare il conducente della citata autovettura nel predetto F.S.A. nei cui confronti era stata effettuata la perquisizione. Il cucciolo  è stato riconsegnato al legittimo proprietario, mentre l’uomo è stato deferito, in stato di libertà, alla competente Autorità Giudiziaria per il reato di furto.



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code